Manometro Inox funzioni e indicazioni d’uso

Adatto ad una moltitudine di contesti industriali, il manometro tradizionale offre un’alternativa di supporto molto valida, soprattutto nell’ambito della misurazione di fluidi utilizzati nei vari campi del settore manifatturiero. Quello costituito interamente in acciaio inox, quindi conforme alla normativa europea EN 837-1 rappresenta la soluzione ideale per un utilizzo prolungato di una delle strumentazioni più precise e funzionali attualmente disponibili in commercio.

Caratteristiche principali dei manometri inox

Il manometro inox viene adoperato per misurare la pressione di gas o altri tipi di liquidi corrosivi che potrebbero invalidare la struttura dello strumento stesso. Al fine di semplificare le mansioni quotidiane svolte in ambito professionale, sono sempre più numerose le aziende produttrici che preferiscono utilizzare l’acciaio inox per costruire uno strumento tanto utile, quanto delicato ed importante sotto tutti i punti di vista. Un normale manometro costruito in acciaio inox possiede, infatti, delle caratteristiche che si possono accomunare a quelle insite a tutti gli altri misuratori di pressione, con una differenza sostanziale insita nella modalità d’impiego del medesimo. Tra le caratteristiche costruttive generali, invece, si sottolineano quelle relative ai diversi campi di misura che prendono in esame serie unificate oscillanti tra gli 0:0,6 ai 0-4000 bar.

Modalità e destinazioni d’uso

Data la sua forte struttura metallica, il manometro inox può essere impiegato per la misurazione della pressione di liquidi pericolosi, altamente corrosivi e che richiedono maggiore attenzione durante la normale manodopera in azienda. Quando gli esperti si accingono a misurare la pressione di certi tipi di liquidi, soprattutto in presenza di vapori aggressivi, l’utilizzo di un manometro che sia diverso da quello tradizionale può fare la differenza. Per tale ragione, la stragrande maggioranza degli strumenti in acciaio vengono impiegati come strumentazione di base nella realizzazione e nella manutenzione ordinaria di impianti chimici e petrolchimici, nell’industria alimentare, negli impianti di estrazione in mare aperto, nei siti di lavorazione di carburanti fossili e, infine, negli impianti che richiedono l’impiego di fonti rinnovabili ed energie alternative per salvaguardare un maggiore rispetto dell’ambiente.

L’utilizzo dei manometri inox in ambito sanitario

Il classico manometro inox può essere impiegato, come affermato, in una moltitudine di contesti industriali, anche se trova un suo pieno punto d’approdo nel settore chimico e petrolchimico. Talvolta esiste la possibilità che questo venga impiagato anche in altri campi, come ad esempio quello alimentare, dove la misurazione della pressione di un fluido può rivelarsi utile soprattutto durante la fase di produzione e progettazione dei materiali sanitari. In questo caso, il manometro appare assai simile a quello tradizionale, ma presenta delle caratteristiche costruttive che lo rendono ideale da adoperare in una svariata gamma di settori. L’elemento manometrico Bourdon, ad esempio, non può essere impiegato in qualsiasi contesto a causa della possibile proliferazione batterica che può innescarsi da un momento all’altro in occasione di scarse condizioni igieniche. Per tutelare un corretto ordine sanitario nell’ambito manifatturiero, il manometro inox viene in questo caso dotato di un separatore a membrana capace di garantire una perfetta pulizia.

Tecniche di realizzazione di un manometro inox tradizionale

Le aziende produttrici di manometri costruiti interamente in acciaio inox progettano quotidianamente strumenti di questo tipo, dando molta importanza alla fase progettuale dei medesimi. La stragrande maggioranza delle strumentazioni usate per la misurazione della pressione viene infatti realizzata mediante l’impiego di custodie a tenuta stagna che garantiscono il massimo dell’efficienza e della resistenza all’usura. Solamente grazie all’intero elemento monometrico in acciaio, lo strumento permette di misurare la pressione di ogni tipo di fluido, facendo affidamento al rispetto di parametri di grandissima precisione.

Condividi su